E-books vs Carta Stampata – [3 di 2, bonus track] Librerie vs bookstores online.

E-books vs Carta Stampata – [3 di 2, bonus track] Librerie vs bookstores online.

Ecco a voi. Qua si conclude la Challenge. Un po’mi dispiace mi ero quasi abituato a questo ritmo un po’folle. Vi avevo promesso questo articolo e così ho deciso che fosse una degna conclusione per questa settimana di fuoco.


Il mio bookstore preferito. Internet Bookstore Italia.

Per chi volesse riprendere gli articoli

Prima parte Seconda Parte


Così per ricollegarmi alla sfida analogico vs digitale, nel bonus track, parleremo di librerie e bookstores digitali.

In questa sfida non ci sarà un vincitore né un preferito, perché ognuno dei due ha dei vantaggi che compensano gli svantaggi dell’altro.

Questa bellissima libreria stata ricavata all’interno di una chiesa domenicana del Duecento. Dopo che la società che la gestiva ha dichiarato fallimento, è stata riaperta grazie a una campagna di crowdfunding lanciata dai suoi dipendenti.
La trovate nei Paesi Bassi in
Dominikanerkerkstraat 1 a Maastricht.

Iniziamo dalle librerie, ovvero il supporto analogico per chi vuole acquistare i libri. Ovviamente stiamo parlando di carta stampata e accessori per i libri, poiché gli ebooks si possono acquistare solo online. Parliamoci chiaro per chi è librodipendente come me queste sono oasi felici nel grigiume della vita, e alcune di queste oasi sono proprio paradisi. Tipo quelle che troverete nell’articolo in fondo al post. Io ne ho scelta una in particolare e vi ho messo la foto a lato, non l’ho mai visitata ma è un sogno che prima o poi realizzerò. Però vorrei parlarvi della mia Mecca libraria. Si trova sotto la Galleria Vittorio Emanuele II a Milano nella quale trova spazio una libreria Feltrinelli: ristrutturata da appena due anni, con un intervento che ne ha cambiato la struttura radicalmente, consiste in 2.500 mq di superficie di vendita, e l’assortimento comprende 70mila titoli (18mila cd e 8mila libri), e 60 addetti. Un paradiso davvero! Non riesco a passarci di fianco senza entrare a farci un giro e dal mio giro non riesco a uscire senza un acquisto. Nella libreria assapori il profumo dei libri, li sfogli, ne gusti alcune pagine e hai il tempo di scegliere con calma, inoltre puoi scambiare idee con altri acquirenti o chiedere consiglio ai commessi.

L’interno della Feltrinelli di Piazza Duomo a Milano.
Crediti @Il Libraio.it

Il bookstore digitale invece unisce la comodità dell’e-commerce con una disponibilità pressoché infinita di titoli in ogni lingua, la possibilità di acquistare libri di case editrici minori e la possibilità di comprare e stoccare in cloud gli e-books. Altra grande caratteristica sono le recensioni: infatti oltre alla sinossi del libro (quella che troviamo in quarta o in terza di copertina), possiamo trovare nella scheda del libro le recensioni di altri utenti o le critiche di voci nazionali e internazionali.

Io personalmente sono affezionato a IBS.it, che è stato il primo in Italia a effettuare una transazione online con carta di credito e a vendere, dal 2010, gli ebooks in Italia. Questo sito unisce praticità, ampiezza di catalogo e una scontistica che permette di risparmiare di più di una libreria tradizionale. In più si ha la possibilità di trovare libri particolari seduti comodamente sul divano e vederseli recapitare in pochi giorni.

Voi vi chiederete da che parte mi schieri io. Da nessuna delle due. Io uso un sistema misto, ovvero unisco i vantaggi delle due tipologie di libreria: grazie agli smartphone e ai siti ottimizzati per il traffico mobile, io nella libreria fisica accedo a quella digitale per vedere le recensioni e farmi un’idea; dopodiché sfoglio la copia fisica per tastare la qualità dell’edizione. Quindi niente preferenze, oramai il mondo è un misto di analogico e digitale, soprattutto quello del commercio.

E voi? Cosa ne pensate?


Il link per vedere le più belle librerie del mondo.

http://www.lastampa.it/2015/03/17/multimedia/cultura/le-librerie-pi-belle-del-mondo-una-a-torino-bgD6Kl8H3ZTfzNUsYmYfKM/pagina.html

E-books vs Carta Stampata – [3 di 2, bonus track] Librerie vs bookstores online.
Vota questo post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *